« Febbraio 2009 | Main | Aprile 2009 »

28.03.09

Khachaturian - Sabre dance

Sabre dance from ballet Gayaneh, by Aram Khachaturian. Berliner Philharmoniker. Seiji Ozawa, conductor.

Inverno

Inverno Fotografia e montaggio Maria Rosa Mazzola Musica: Antonio Vivaldi "Inverno" II Mov. da Le quattro stagioni Tromba Leonardo Maniscalco (Live 9 luglio 2000)

12.03.09

La potenza della musica

E' stato davvero un violista... sfortunato!!!

Camposcuola Policoro (MT) Classe 2A 08-09

Camposcuola Policoro (MT) 23-27 febbraio 2009
Classe 2A S.M.S. G.B.Piranesi Roma - S.M.S Largo Castelseprio Roma - S.M.S. Pintor Roma
Docenti: M.R.Mazzola - M. Kurschinski
Struttura ospitante: Circolo Velico Lucano


mariarosa.mazzola@istruzione.it

10.03.09

Policoro 2009 2A 08-09

Policoro 2009.jpg

Camposcuola al Circolo velico lucano di Policoro dal 23 al 27 febbraio 2009.
Classe 2A 2008-09 Prof.ssa Margherita Kurschinski e Prof.ssa Maria Rosa Mazzola

...e non mi venite a dire più che è... "difficile"!

A tutti i miei alunni tastieristi:

09.03.09

Fantasia 2000 di Walt Disney Classi 1A - B- C

fantasia2.jpg

Fantasia 2000, Walt Disney (1999). Film di animazione; registi vari. Con la partecipazione di Roy Disney, Steve Martin, Quincy Jones, Bette Midler, James Earl Jones, Penn & Teller, Angela Lansbury. Musiche di Beethoven, Respighi, Gershwin, Shostakovic, Saint Saens, Dukas, Elgar, Stravinskij. Orchestra Sinfonica di Chicago, direttore James Levine; Itzhak Perlman violino, Ralph Grierson pianoforte (per Gershwin), Yefim Bronfman pianoforte (per Shostakovic).
Durata film: 72 minuti

Aria_06.jpg

fantasia1.jpg

DISNEY-YOYO-LITHO.jpg

fantasia5.jpg

fantas2.jpg

fantasia_2000.jpg

fantas1.jpg

Il significato del primo film, e degli eventuali seguiti, secondo il volere dello stesso Walt Disney, era quello di dare vita a delle splendide musiche, opere senza tempo di musica classica, lirica ed orchestrale, disegnando delle storie che le note evocavano, dando cioè libero sfogo alla fantasia e aprendo le stesse musiche, fino ad allora destinate ai pochi esperti o appassionati, a infinite interpretazioni. In questo lungometraggio è innegabile l'importanza e la grandiosità delle musiche scelte, che vanno dal raffinato jazz di Gershwin, alla grandiosa sinfonia di Beethoven, passando attraverso opere senza tempo di compositori importanti come Respighi, Sostakovic, Saint-Saëns, Dukas, Sir Edward Elgar e Stravinskij.
In questo film, come nel primo, la musica prende vita, ed è come se il pentagramma diventasse una tela e le note un pennello. Ciò che noi vediamo è la rappresentazione di ciò che queste musiche hanno trasmesso al regista di ogni singolo pezzo, ma ognuno di noi potrebbe vedere in quelle note qualsiasi altra storia. La nuova tecnologia e i sofisticatissimi software che sono a disposizione degli animatori ai giorni nostri, unite alle piú classiche tecniche di disegno e animazione rendono i frammenti realistici e fantastici al tempo stesso, come se stessimo vivendo in un sogno. I colori e le tinte usate per ogni singolo pezzo, ben si amalgamano con le storie e le musiche riuscendo a caratterizzare perfettamente ogni avvenimento, definendo emozioni e stati d'animo, trascinando inevitabilmente lo spettatore in un vorticare di sensazioni.
Gli intermezzi (in lingua originale inglese) affidati a personaggi famosi come Angela Lansbury, Steve Martin, Quincy Jones o lo stesso maestro James Levine, sono inseriti in un contesto un po' surreale, essendo sia i protagonisti che l'orchestra immersi nel nulla, come se fossero situati nella stessa immaginazione dello spettatore, dando linearità e continuità ai diversi frammenti. D'altronde, una semplice sala o un teatro avrebbero avuto l'impatto di un brusco ritorno alla realtà, spezzando quel senso di magia che si viene a creare fin dai primi fotogrammi. In definitiva, certo "Fantasia 2000" non potrebbe mai competere con il primo film, come credo nessun'altra pellicola, per il fatto che "Fantasia" è unico proprio per la sua originalità e la sua carica innovativa, ma ripercorre le sue orme, e aiuta il senso del fantastico e l'immaginazione che ognuno possiede a venire fuori. Questo è lo spirito di ogni produzione Disney e soprattutto di "Fantasia".

Amadeus di Milos Forman Classi 3 A-B-C

amadeus.jpg

Forman Amadeus2 (49).jpg
Un film di Milos Forman
USA, 1984, 158 minuti, Colore
Prodotto da The Saul Zaentz Company
Distribuito da Medusa Film
Oscar - Miglior Attore Protagonista, Oscar - Migliori Costumi di Scena, Oscar - Miglior Regista, Oscar - Miglior Make-up, Oscar - Migliore Sceneggiatura Non Originale, Golden Globe - Miglior Film Drammatico, Golden Globe - Miglior Attore Protagonista in un Film Drammatico, Golden Globe - Miglior Regista, Golden Globe - Migliore Sceneggiatura, BAFTA - Migliore Fotografia, BAFTA - Miglior Montaggio, BAFTA - Miglior Sonoro, BAFTA - Miglior Make-up, David di Donatello - Miglior Film Straniero, César - Miglior Film Straniero, Nastro d'Argento - Miglior Film Straniero, David di Donatello - Miglior Regista Straniero, David di Donatello - Miglior Attore Straniero, Nastro d'Argento - Miglior Attore Straniero
• F. Murray Abraham nel ruolo di Antonio Salieri
• Tom Hulce nel ruolo di Wolfgang Amadeus Mozart
• Elizabeth Berridge nel ruolo di Costanza Mozart
• Roy Dotrice nel ruolo di Leopold Mozart
• Simon Callow nel ruolo di Emanuel Schikaneder
• Christine Ebersole nel ruolo di Katerina Cavalieri
• Jeffrey Jones nel ruolo di L'imperatore Giuseppe II
• Vincent Schiavelli nel ruolo di Il Valletto di Salieri

Monologo di Salieri, tratto dal documentario tv con la regia di Yves Angélo, scritto da Jean Claude Carrière:

- Forse alcune delle mie opere mancavano di cuore... Più lavoravo sodo e più credevo che la musica potesse elevarci al di sopra di noi stessi. Mi sembrava che la musica, non dicendo niente, potesse esprimere tutto; che potesse andare là dove le parole e le immagini non vanno mai. La musica era una disciplina di lavoro, e anche una lezione di vita. (...) Da giovane sentivo in me una musica più libera, più viva, più vicina alla verità dei nostri sentimenti. Poiché non c’è che questo che conta: la verità dei nostri sentimenti. (...) Scrivo ormai solo per Dio e per i miei amici... Non per molti, dunque. E poi correggo, correggo e ricorreggo le mie opere altre volte. L’Armida, per esempio... Vorrei che tutto fosse bellissimo. (...) Ho scritto 39 opere complete, senza contare tutte le altre composizioni. Su 39, almeno dieci hanno avuto successo. Scrivevo dappertutto: andando da Milano a Venezia, da Venezia a Roma, da Roma ancora a Venezia... Durante tutta la mia vita non ho fatto che una cosa, la musica. Sono nato e vissuto per la musica, per riceverla e per trasmetterla agli altri. In gioventù ho ascoltato opere solenni e pompose. Ho frequentato Mozart e l’ho ammirato, qualsiasi cosa se ne dica. Mozart è morto da più di trent’anni, ormai; e io sono sempre qui, invecchiato, senza gloria. Perché la mia musica non giunge più alle orecchie alle quali era destinata? Qualcosa è cambiato nei sentimenti, non so cosa. Il tempo non può far nulla contro la vera emozione...


Camille Saint-Saens "Il carnevale degli animali" delle classi 1A 1B 1C 08-09

carnevale degli animali 012.jpg

SCARICA il file mp3 "Aquarium" de "Il carnevale degli animali"
flautista.gif

Download file

carnevale degli animali 042.jpg

carnevale degli animali 046.jpg

carnevale degli animali 044.jpg

IMG_5364.JPG

IMG_5362.JPG

IMG_5365.JPG

"Danza macabra" di Camille Saint-Saens per le classi 3A-B-C 08-09

Poema sinfonico composto nel 1874 ispirato ad un poema letterario del poeta Henri Cazalis sulla danza dei trapassati nel giorno dei defunti.

img123102.jpg

img123101.jpg

La musica rispecchia fedelmente le azioni suggerite dai versi.

img123100.jpg

Camille Saint -Saens


SaintSaens.jpg


Danza macabra - affresco del 1539 di Simone II Baschenis. Chiesa cimiteriale di S. Vigilio in Pinzolo (Trento).

danza3 affresco siciliano 1360 circa.gif


SCARICA il file mp3 "Danza macabra"
flautista.gif
Download file

La Musica come linguaggio espressivo classi 3A-B-C 08-09

Sensazioni fisiche e sensazioni emotive

img123099.jpg

La costruzione del discorso musicale e le risposte fisico-emotive

img123098.jpg

Come promesso, ecco le tabelle per voi: fatene buon uso!

Woman in Art

Musica: J.S.Bach - Sarabanda dalla Suite in sol Magg. n.1, BWV1007 per violoncello solo. Solista Yo-Yo Ma