« Seminario regionale Progetto GOLD - Tra didattica e nuovi linguaggi. Documentare per la scuola con il sistema Gold - Roma 27 maggio 2011 | Main | Lo spettacolo della Natura...eclissi di luna del 15 giugno 2011 »

Presentazione Sito web O Patria mia! La musica e il sentimento patriottico

Locandina presentazione sito.gif

www.patriamia.tk

Invito presentazione sito int.jpg

Invito presentazione sito ultima.jpg

Visualizza l'e-book di presentazione del sito

O Patria mia! Cl@sse 2.0 2A e 3ABC Piranesi 2010-11 Prof.ssa M.R.Mazzola

Nella seconda metà del secolo XIX, in Europa, nasce una nuova nazione: l’Italia. Gli Italiani provarono orgoglio per la riconquistata unità e indipendenza ma ebbero altrettanto presto la percezione della gravità dei problemi da affrontare. Prima ancora che vi riuscisse la scuola unica e obbligatoria a rendere uniti culturalmente e con coscienza di nazione le varie comunità dei paesi dell’Italia vi riuscì in modo quasi inconsapevole la Musica.
Musica e teatro come scuola per un popolo semianalfabeta. Sin dagli anni Venti dell’Ottocento i librettisti di Rossini e Donizetti, ignari di quanto sarebbe poi accaduto, si vedevano attribuire intenzioni politiche ogni volta che citavano la parola patria, popolo, tiranno e così via. L’alleanza tra arte e politica divenne quasi automatica dopo il Quarantotto: il canto patriottico e le opere ispirate al sentimento patriottico servirono alla causa nazionale.
Se la diffusione delle idee risorgimentali ebbe la stampa come mezzo di comunicazione principale per gli intellettuali, l’opera lirica si incaricò, in quanto forma d’arte popolare, di diffondere, grazie alle parole del libretto non meno che in forza delle note musicali, il verbo patriottico, caricando di significati le parole libertà (dallo straniero), patria, unità (dell’Italia), Dio. Questi termini ebbero decisiva importanza (insieme a onore e gloria) nel vocabolario dei poeti, da una parte, e nel glossario dei censori dall’altra. Il teatro d’opera fu il luogo, pur nella variopinta stratificazione sociale (platea, palchetti, loggione), dove le idee risorgimentali trovarono terreno fertile per svilupparsi.
E se il pieno sviluppo giunge con la figura di Giuseppe Verdi, esponente conclamato del risorgimento musicale, ancora prima di Verdi e dopo, gli ideali patriottici ebbero modo di esprimersi attraverso le musiche di altri compositori insospettabili in questa veste e spesso ignari di tale responsabilità.
Il melodramma fu il vero specchio della società ottocentesca, dalla nobiltà alla borghesia grande e media al basso ceto come una vera e propria vetrina sociale rappresentativa e popolare dell’epoca.
Non meno importanti furono e sono ancora i canti popolari che hanno sostenuto la lotta per l’Unificazione e i canti di lode alla patria Italia degli anni successivi.

150°-anniversario-unita-italia-buon-compleanno-italia.JPG

Programma

Sito web: prodotto o strumento innovativo di lavoro?
(Prof.ssa M.R.Mazzola
e alunni amministratori del sito cl@sse 2.0 2A)

Opere liriche e sentimento patriottico

(Gruppi di lavoro delle classi III A, B, C)

Canti patriottici e Risorgimento
(Alunni della cl@sse 2.0 IIA)

Canto degli Italiani
(Assemblea in coro)

***********************************************************

Presentazione sito web O Patria mia! La Musica e il sentimento patriottico Salone Teatro G.B.Piranesi Roma 08 giugno 2011.

www.patriamia.tk

Ringrazio tutti i 97 alunni per il lavoro che ha portato alla realizzazione del nostro sito O Patria mia! Ringrazio gli alunni presenti alla manifestazione dell'8 giugno per la creatività, la partecipazione, l'impegno e la compostezza con cui hanno gestito il convegno. Ringrazio il Dott. Aletti dell'ANSAS Lazio per la preziosa partecipazione e il Preside Ettore Proietti per il sostegno al progetto e per le belle frasi che ci ha indirizzato. Ringrazio i genitori per l'affettuosa cornice conviviale e gastronomica.
Con gli alunni ringraziamo, in coro, tutto il pubblico presente alla manifestazione, il vice Preside Pirrotta e i collaboratori scolastici. Un abbraccio a tutti...
Prof.ssa Maria Rosa Mazzola


Alcuni momenti della manifestazione...

SDV_0048-23.jpg

Prof.ssa Maria Rosa Mazzola

SDV_0050-22.jpg

Gli alunni raccontano la loro esperienza

DSCF1785-2.jpg

DSCF1785-5.jpg

DSCF1785-7.jpg

Dott. Daniele Aletti - Referente Scuola Digitale LIM e Cl@ssi 2.0 - ANSAS - Nucleo Territoriale del Lazio

proietti.jpg

D.S. Prof. Ettore Proietti

DSCF1783.JPG

Gli alunni delle classi 3A, 3B, 3C, 2A Cl@sse 2.0 2010-11

DSCF1784-10.jpg

Gli amministratori del sito: Marco, Ludovico, Flavio e Alessandro Cl@sse 2.0 2A 2010-11

SDV_0048-102.jpg

SDV_0048-47.jpg

Un progetto nasce da una emozione... Un dì all'azzurro spazio (Andrea Chénier)

SDV_0048-49.jpg

DSCF1787-11.jpg

La torta dei 150 anni dell'unità d'Italia

DSCF1788-9.jpg

DSCF1788-38.jpg

Si! L'inno nazionale Canto degli Italiani

Video acquisiti.jpg

mariarosa.mazzola@istruzione.it

TrackBack

TrackBack URL for this entry:
http://blog.eun.org/cgi-bin/mt/mt-tb.cgi/4930

Post a comment

(If you haven't left a comment here before, you may need to be approved by the site owner before your comment will appear. Until then, it won't appear on the entry. Thanks for waiting.)